INSTALLARE QUALSIASI APPLICAZIONE GNU / LINUX IN DEEPIN

INSTALLA LE APPLICAZIONI IN DEEPIN

Uno dei grandi problemi in GNU / Linux è che esiste un'ampia varietà di distribuzioni, ciascuna con metodi di installazione diversi o con versioni che funzionano solo su determinate distribuzioni, facendo sì che molti dei programmi disponibili per una distribuzione non vengano utilizzati in un'altra. Deepinovviamente non fa eccezione.

Tuttavia, oggi esistono già diverse soluzioni per ottenere un'applicazione anche quando non è nell'archivio applicazioni. Questo testo ha lo scopo di istruirti sui diversi metodi di installazione e che, in questo modo, sai come ottenere le applicazioni che ti mancano in Deepin.

Negozio di applicazioni Deepin (AppStore)

Senza dubbio, l'opzione più consigliata e semplice. Ogni volta che l'applicazione è nello store e non hai bisogno (o vuoi) avere l'ultima versione del programma, opterei per questo metodo, poiché sarà più ottimizzato nelle risorse di sistema rispetto alle opzioni alternative e andrà sicuramente via per integrarsi al meglio con il sistema operativo.

Curiosamente ildeposito* ha più programmi di quelli visualizzati nel negozio. Se vogliamo ottenerne qualcuno, possiamo usare il terminale (spiegato nel seguente link installare programmi con apt) o tramite un gestore di pacchetti, come Synaptic (disponibile in negozio).

Ma cosa succede se il programma non è nel negozio, o voglio averne l'ultima versione? In tal caso, utilizzeremo una delle seguenti alternative:

Negozio Deepines

Nella comunità di Deepin in spagnolo Lavoriamo duramente per ridurre al minimo le carenze e gli errori che Deepin nasconde. Come risultato di questo sforzo, il Negozio Deepines, in cui aggiungiamo un gran numero di programmi che consideriamo non sufficientemente aggiornati, nonché programmi che non sono direttamente nel repository del sistema.

Installazione tramite file .deb

È la cosa più vicina a un file .EXE Finestre. Lo scarichi e con un paio di clic si installa (purché non ci siano problemi con dipendenze*). Ha gli stessi vantaggi dell'installazione dallo store, solo che in questo caso lo useremo per aggiungere software esterno al repository Deepin. Se ci sono diverse opzioni, la cosa più sicura è scaricare il file debuttante per Debian, nella versione corrispondente su cui si basa il Deepin che stai utilizzando.

Tieni presente che alcuni .deb semplicemente non sono compatibili con Deepin, oppure possono essere installati, ma forzandoli, cosa sconsigliata, richiede anche una conoscenza avanzata per farlo correttamente e senza rompere il sistema. Se hai problemi o dubbi durante l'installazione dei pacchetti .deb, ti consigliamo di consultare nel forum o nel gruppo della community di Telegram.

AVVERTIMENTO! Un errore molto frequente nei nuovi utenti Deepin provenienti da Ubuntu o derivati ​​sta cercando di aggiungere PPAs, che sono repository software progettati per Ubuntu o derivati ​​e utilizzati in Deepin, possono rompere il sistema.

Podcast

Flatpak, Snap e AppImage

Tutto quanto sopra si è basato sull'utilizzo di file .deb per l'installazione del programma, della cui efficienza non ci sono dubbi, ma impallidisce in termini di portabilità. In altre parole, un .deb per Debian potrebbe non funzionare per Deepin e molto meno per distribuzioni che non sono rami di Debian.

Per affrontare questo problema, formati di confezionamento universali per tutti gli GNU / Linux. Questi formati offrono molto frequentemente le applicazioni aggiornate all'ultima versione, tuttavia, di solito non si comportano bene come quelle .deb e l'integrazione con il sistema è peggiore (come decorazioni di vendita o alcune funzionalità non attivate). Nella tabella seguente faremo un breve riassunto dei formati più diffusi, evidenziandone i punti di forza e di debolezza.

FlatpakschioccoAppImage
Metodo di installazioneIl pacchetto "flatpak" è installato, il repository viene aggiunto. Fatto ciò, i programmi vengono installati con "flatpak install" nome_programma.
 Maggiori informazioni
Il pacchetto "snapd" è installato, il repository viene aggiunto. Fatto ciò, i programmi vengono installati con "installazione istantanea" nome_programma.
Maggiori informazioni
Il file viene scaricato, vengono fornite le autorizzazioni di esecuzione ed eseguito
AggiornamentiComando "aggiornamento flatpak"Comando "aggiornamento istantaneo"Download della nuova versione dal tuo sito web (più noioso)
Hub (sito web che raccoglie i programmi)https://flathub.org/homehttps://snapcraft.io/storehttps://www.appimagehub.com/
Ritardo di avvio dell'appmezziLentoveloce
Utilizzo dello spazio dell'app su discopesantemezziLeggero
Tabella di confronto tra formati di pacchettizzazione universali per GNU / linux

GitHub

Molte applicazioni sono disponibili per il download solo su questa piattaforma. Per gli sviluppatori è uno strumento molto utile. Tuttavia, è un po 'più complicato da installare rispetto agli altri metodi. Di solito viene installato con il compilatore "make" in un modo simile a questo esempio:

wget http://direccion_de_descarga_de_programa_de_ejemplo.tar.gz
tar -xzf programa_de_ejemplo.tar.gz
cd programa_de_ejemplo
./configure
make
make check
sudo make install

Questo non è sempre il caso, per questo lo sviluppatore di solito aggiunge la documentazione di installazione in un file readme o sul sito web del progetto stesso.

Docker

È uno strumento di pacchettizzazione che aggiunge tutte le dipendenze necessarie e isola il programma dal sistema operativo e viene utilizzato principalmente per installare programmi su localhost e ambienti di sviluppo per diversi linguaggi di programmazione. Come Github, richiede una conoscenza preliminare per l'installazione con questo metodo, sul nostro wiki puoi vedere un file introduzione a Docker e come installarlo.

Ricapitolando tutto quanto sopra, Deepin offre una grande varietà di software gratuito, ma, generalmente, non nelle sue ultime versioni. Abbiamo coperto diverse opzioni che ci consentiranno di aggiungere software aggiuntivo. A volte il programma che stiamo cercando è disponibile solo in uno dei metodi di installazione, in tal caso non avremo altra scelta che utilizzare quel metodo, ma se il programma può essere installato in vari formati, consiglierei agli utenti meno esperti installare preferibilmente nel seguente ordine: Deepines Store> Flatpak o Appimage> Snap> Github> Docker, soprattutto considerando la facilità di installazione.


**[uno] Repository - Raccolta di una o più applicazioni scaricabili da un server

** [2] annessi – Es una aplicación requerida por otro programa para poder funcionar correctamente

4.9 31 voti
Valuta l'articolo
 
Abbonarsi
Relazione
8 Reacciones
I più popolari
Più nuovo Più vecchio
Opinione dall'articolo
Vedi tutti i commenti
Эли
Эли (@eli)
Admin
26 días atrás

Molto completo e ben scritto Jorge Kenobi, ottimo articolo.

Alex Andrade
Alex Andrade (@alex-andrade-30)
26 días atrás

Materiale interessante e abbastanza digeribile, ottima guida per tutti.

Juan Carlos
Juan Carlos (@juan-carlos)
26 días atrás

Preferisco sempre i pacchetti deb, non so perché, ma le altre varianti non mi sono mai piaciute.

TonyRevuelta
TonyRevuelta (@tonyrevuelta)
Respondiendo a  Juan Carlos
25 días atrás

Il meglio è relativo, se l'applicazione che stai cercando non è disponibile come dovrebbe ed esiste solo come flatpak, qual è la migliore per te?

Céssar
Céssar (@ppjc72)
24 días atrás

C'era bisogno di roba buona.

LeviB
LeviB (@levib)
19 días atrás

È un'ottima guida, molto completa tutta la spiegazione, grazie mille.

Armando-Lio
Armando-Lio (@armando-lio)
11 días atrás

Spiegazione molto chiara per i neofiti, complimenti!

Luis Sosa
Luis Sosa (@luissosa987)
8 días atrás

No se porque pasa, pero en mi experiencia los flatpak son mas rapidos que los appimage. pero como dicen todo tiene sus partes buenas y otras no tanto.

8
0
Vorremmo sapere cosa ne pensate, unitevi alla discussione.X